MAR DEL PLATA. IL 38° ANNIVERSARIO DELL’UNIONE MARCHIGIANA

Con una festa ben riuscita é stato celebrato ieri un nuovo anniversario dell’Unione Regionale Marchigiana fondata il 28 luglio 1976. Oltre seicento invitati si sono dati appuntamento per partecipare del conviviale tenutosi nella ampia sede del sodalizio a mar del Plata. Presenti anche i rappresentanti dell’autoritá comunale, dell’ufficio consolare, i dirigenti dell’associazionismo italiano locale e non solo. Tanti anche i messaggi augurali pervenuti.

Dopo l’intonazione degli inni nazionali argentino e italiano e con un minuto di silenzio si é reso omaggio ai soci fondatori scomparsi, quindi sono stati ricordati Celeste Grassi e Pompeo Mecozzi, giá Presidente e Vicepresidente rispettivamente che, per ben un quarto di secolo, guidarono l’associazione con particolare successo.
A dare il benvenuto é stato il padrone di casa, il portorecanatese Natalio Caporaletti che ha sottolineato il lavoro svolto dal sodalizio in tutti questi anni senza trascurare il senso di appartenenza e i valori piú profondi della marchigianitá. Infine ha ringraziato il direttivo e i molti collaboratori che hanno permesso l’esito nell’organizzazione della manifestazione.
Quindi, ha presso la parola il Presidente del Comites Raffaele Vitiello che, nel complimentarsi con l’associazione per il nuovo compleanno, ha voluto esprimere la sua perplesitá per la recente entrata in vigore del “contributo” di 300 euro per le pratiche di cittadinanza.
Di seguito é stato servito il pranzo con dei piatti tutti preparati in casa e, ovviamente, di tradizione marchigiana: dalla aromatica Coppa maceratese all’inconfondibile Porchetta marchigiana e finalmente le amate Tagliatelle all’uovo.
La festa é stata allietata dallo show di Pancho Fazio e dallo splendido Balleto della Societá Italiana della cittá di Berazategui che ha riscosso grandissimi e meritati applausi.
Non sono mancati le lotterie con dei premi favolosi e balli divertenti che hanno fatto sì che il festoso incontro si protraesse fino a tarda serata.

Aldo mecozzi, Unione Regionale Marchigiana di Mar del Plata e AISE

Comentarios cerrados.